“Rampicate” nel Vallon du Chardonnet: (Briançon)

Le GuideSenza categoria

SDC18683

Il briançonnais con le sue grandi pareti di calcare è un luogo di richiamo mondiale per gli arrampicatori. Le pareti più famose sono le Tenailles de Montbrison e la Tete d’Aval, ma anche la Vallée de la Clarée con le sue guglie di aspetto dolomitico e le sue pareti offre numerose opportunità.

In particolare il Vallon du Chardonnet, una valle laterale che si diparte dalla località Fontcouverte, è ricca di pareti ambite: la Crete du Diable, la Crete du Raisin, il Pavé du Chardonnet, le numerose Tour de Queyrellin.
Si tratta di pareti di calcare grigio, generalmente di buona qualità sulle quali sono state tracciate numerose vie chiodate a spit di tutte le difficoltà.
Si può effettuare la traversata integrale della cresta dei Raisin con qualche passo di V grado o salire le vie ABO sulla splendida roccia delle Tour du Queyrellin.
Nel vallone, nei pressi degli omonimi chalet v’è un caratteristico rifugio. Si tratta quindi di un luogo davvero ideale per un soggiorno di arrampicata.

 

La società Guide Alpine Valsusa propone, nei giorni 1 e 2 settembre un soggiorno  fra roccia, praterie e marmotte per spellarsi le dita su splendide vie.
Le vie verranno concordate con i partecipanti in base ai desideri e alle capacità. Ogni guida alpina potrà accompagnare al massimo 2 persone.